AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

Android sta avendo un grande successo soprattutto in termini di market share, questo è dovuto a vari motivi, tutti riconducibili probabilmente al suo essere open, aperto; tuttavia bisogna ammettere che in alcuni aspetti, come il market e strumenti per gli sviluppatori, rimane ancora un po’ lacunoso. Google però sta spingendo sull’acceleratore per sistemare queste piccole lacune che per ora non hanno inficiato più di tanto la diffusione di Android, ma che iniziano a pesare.

Una di queste lacune è il plugin per eclipse che viene usato per creare applicazioni Android, ecco quindi che è in arrivo una nuova versione, la 8.0.0 (strana numerazione dato che la versione attuale è la 0.9.9). Si tratta ancora di un work in progress quindi niente di definitivo e di particolarmente stabile, vediamo qualche novità.

– Support for true debug build. No need to change the value of debuggable in the Android Manifest. Incremental build will automatically insert debuggable==true while using the “export signed/unsigned application package” will not. If debuggable=true is set, then release builds will actually do a debug build.

– Automatic Proguard support in release builds. Only need to have a proguard.config property in default.properties that points to a proguard config file.

ADT - Proguard

Proguard è un tool di offuscamento che aiuta gli sviluppatori a proteggere le prorpie app grazie ai License Server di Google. Era ovviamente già utilizzabile “a mano” ora è stato tutto integrato in eclipse.

– Completely rewritten Visual Layout Editor. This is very much a work in progress.

– full drag and drop from palette to layout for all Layout classes.

– Move widgets inside a Layout view, from one Layout view to another and from one layout file to another.

– Contextual menu with enum/flag type properties.

– New zoom controls.

ADT - Layout Editor

Ecco il pezzo forte, l’editor di Layout è finalmente stato rivisto e ora dovrebbe essere molto più facile da usare senza dover mettere mano al codice. Bisognerà vedere in che misura lo sarà e quanto realmente riuscirà a limitare l’utlizzo dell’xml, speriamo bene!

– New HierarchyViewer plug-in integrated in Eclipse.

ADT - Tree

Speriamo vivamente che le novità siano all’altezza e che diventi sempre più facile gestire l’impostazione grafica delle applicazioni Android a tutto vantaggio dell’utente! Se qualcuno fosse interessato a compilarsi il plugin può seguire queste istruzioni.

Fonte