AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

gingerbread-desire

Pessima notizia per i possessori del Desire. Htc infatti, comunica ufficialmente su Facebook che a causa dell’insufficienza di memoria del dispositivo,  il porting di Gingerbread dotato di interfaccia Sense non garantirebbe un esperienza d’uso soddisfacente per l’utente finale.


Come sappiamo molti possessori di Desire utilizzano con soddisfazione rom Gingerbread non ufficiali sul proprio terminale, a questo punto ci chiediamo se sono gli standard HTC troppo elevati oppure se non sia una scelta puramente commerciale?

Smentita: HTC su Facebook comunica che ha deciso di ritornare sui suoi passi e comunica che l’aggiornamento a Gingerbread per Desire ci sarà. Potere della community?

Fonte 1Fonte 2