Home News Android [How-to]Milestone Overclocking: Come rendere l’overclock definitivo.

[How-to]Milestone Overclocking: Come rendere l’overclock definitivo.

21
Ciao a tutti, eccoci qui con una breve guida che vi permetterà di rendere l’overclock del nostro Milestone definitivo, in modo da avere il terminale già overclokato in fase di boot senza dover fare tutto manualmente dopo.
Prima di procedere però è giusto ricordare che overclocckare una CPU può danneggiarla, quindi fate tutto a vostro rischio e pericolo, procedete solo se sapete bene cosa fate e come lo fate.
Personalmente raccomando prima di iniziare la procedura di fare un bel backup nandroid, che non fa mai male, in questo modo se qualcosa va storto tutto torna come prima.

Iniziamo, potete procedere in due modi diversi, se avete Root Explorer (che vi consiglio di avere) continuate a leggere, farete tutto in maniera semplice. Se non l’avete installato invece e non volete installarlo, troverete in fondo le istruzioni per fare tutto tramite ADB che d’altro canto può essere più veloce.
Prima di tutto scaricate questo file e scompattatelo. OCmod
Ora dovrete avere una cartella OCmod contente la cartella modules, la cartella boot_scripts e il file mot_boot_mode. Copiate la cartella OCmod nella vostra SD card.
Proseguite secondo il metodo preferito

Metodo con Root Explorer:
  1. Usando Root Explorer copiate le cartelle modules e boot_scripts in /system (dopo aver reso /system scrivibile cliccando sul pulsante in alto).
  2. Impostate i permessi delle cartelle a 755 come da immagine:

    Permessi

  3. Impostate i permessi di tutti i file contenuti nelle rispettive cartelle sempre a 755 come da immagine.

    Come devono essere i permessi dei file contenuti nelle cartelle

    A questo punto se avevate in precedenza fatto l’hack della dalvik cache o montate una rom con la modifica fatta, saltate al passo 5, altrimenti continuate a leggere.
  4. Andate, sempre con root exlorer nella cartella system/bin cercate il file mot_boot_mode (se vi accorgete che è presente anche il file mot_boot_mode.bin saltate al passaggio successivo) e rinominatelo in mot_boot_mode.bin controllate poi che i permessi siano sempre a 755 (confrontate con immagini precedente).
  5. Ora copiate il file mot_boot_mode contenuto nella cartella OCmod che avete messo sulla sd, nella cartella system/bin e, IMPORTANTE, cambiate i permessi a 755 come in figura.

Saltate in fondo alla guida al paragrafo Prima di riavviare il telefono.

Metodo con ADB:
Con ADB si fa tutto più velocemente, ma se non siete avvezzi alla linea di comando usate il metodo precedente, non mi fermo a spiegare troppo i passaggi perché se scegliete questo metodo presuppongo che siate capaci di capirli da soli.
Allora collegate il telefono al pc impostandolo in modalità usb Solo Ricarica, questo dopo aver copiato correttamente la cartella OCmod sulla sdcard.
  1. Aprite il vostro terminale, e date i seguiti comandi:
    adb shell
    su
    (montate /system in R/W con lo script mountrw se l'avete o con il classico comando)
    cp -r /sdcard/OCmod/modules /system
    cp -r /sdcard/OCmod/boot_scripts /system
    chmod 755 -R /system/modules
    chmod 755 -R /system/boot_scripts

    Ora se avete l’hack della dalvik cache passate al passo 3 altrimenti proseguite.
  2. Date i comandi:
    mv /system/bin/mot_boot_mode /system/bin/mot_boot_mode.bin
    chmod 755 /system/bin/mot_boot_mode.bin
  3. Date i comandi
    cp /sdcard/OCmod/mot_boot_mode /system/bin
    chmod 755 /system/bin/mot_boot_mode

Prima di riavviare il telefono:
Se non avevate l’hack della dalvik cache sul vostro terminale e non lo volete (ma non ne vedo il motivo visto che aumenta lo spazio per le applicazioni) cancellate dalla cartella /system/boot_scipts il file move_dalvik_cache. Altrimenti avete finito.
Ora potete riavviare e avrete il modulo dell’overclock caricato in fase di boot con parametri 800Mhz vsel 62 (che sembra essere stabile come 68 per gli 800 e così consumate un po’ meno).

Ultime Considerazioni:

Alcuni consigli.
Usate necessariamente
SetCPU vi permette di gestire meglio tutta la frequenza e se usate a dovere i profili il Milestone Overclockato non consuma molto di più delle frequenze standard.
Personalmente ecco come l’ho impostato io.
Prima di tutto mi sono creato un file
setcpu.txt sulla sdcard contenente la seguente riga

125000,250000,500000,550000,600000,800000

ed invece di usare autodetect come impostazioni, gli faccio caricare i valori dal file (nel menu di scelta è l’ultimo bottone della lista) così avrò a disposizione anche lo step da 600MHz.
Poi uso i seguenti profili:
-per il telefono in sleep/standby 250max 125min
-power < 46% 600max 250min
-power <25% 550max 250min
-power <18% 500max 250min
Poi se sapete che userete in un particolare giorno intensivamente il telefono e non avete possibilità di ricaricarlo vi gestite le frequenze come meglio credete, magari impostando forzatamente la frequenza a 600Mhz o 550 subito dopo l’avvio.
L’applicazione di overclock naturalmente funziona sempre se volete andare oltre gli 800 (in questo caso tornate ad autodetect in setCPU).
Se volete cambiare il valore di frequenza al boot, dovete editare, con un editor di testo o da root explorer, il file overclock contenuto nella cartella /system/boot_scripts impostando i parametri max_rate max_vsel ai valori desiderati in accordo alla tabella presente qui e tenete d’occhio questa paggina, commenti compresi, per aggiornamenti sulle frequenze/vsel più stabili e meno dannose.
Inoltre qui potete trovare la guida se volete usare il governor di tipo conservative che vi fa risparmiare un po’ di batteria (il modulo è già in incluso nella cartella modules che avete scaricato).
Spero di esser stato chiaro.
Mi raccomando…non friggete il vostro amato Milestone 😉

Comments are closed.