AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

Qualche giorno fà vi abbiamo proposto un paio di immagini e l’unboxing, adesso passiamo alla video review completa del neonato in casa Acer: il Liquid STREAM, terminale di fascia molto alta destinato alle persone che insieme alla “potenza” amano la multimedialità del proprio dispositivo: ancora non disponibile fisici nei negozi, ma ad un prezzo di 504,99 € su Expansys Italia.


Il dispositivo dalle dimensione 119,5 x 63 x 11,2 millimetri e dal peso di 126 grammi è realizzato completamente in plastica, con retro opaco e parte anteriore di color metallizzata, risultando molto piacevole al tatto. Ci sono anche tre tasti fisici (ahimè non retroilluminati, come vedete in foto) che servono per gestire la riproduzione musicale.

Passiamo ora alle caratteristiche di questo dispositivo:

  • Processore 1GHz SnapDragon
  • 512 MB RAM
  • 512 MB ROM + 2GB Nand dove archiviare le applicazioni + MicroSD da 8GB
  • Display 3,7″ AMOLED WVGA
  • Fotocamera 5 Megapixels con autofocus
  • Connettività HSDPA 7,2Mbps
  • Wifi b/g/n
  • A-GPS
  • BlueTooth 2.1+EDR
  • Batteria da 1400mAh
  • Dolby Sorrund Mobile
  • Sistema operativo Android 2.1 Eclair

Il Liquid Stream è dotato di Android 2.1, e quasi sicuramente Acer rilascierà l’update a Froyo nel giro di poche settimane

La nuova interfaccia utente è stata completamente ridisegnata per focalizzarsi su ciò che è essenziale per gli utenti ed è in grado di garantire un accesso semplice e rapido a tutte le applicazioni preferite.

Ecco i vantaggi estrapolati dal comunicato stampa:

  • Informazioni e notifiche visibili anche a schermo bloccato;
  • avviare velocemente le applicazioni preferite in un solo tocco;
  • switchare da un applicazione all’altra grazie alla schermata  cronologia;
  • personalizzare il telefono in base alle proprie esigenze specifiche;
  • godere di animazioni raffinate e di una grafica accattivante.

Abbinata a tre tipi di tastiere predittive, a un dialer intelligente e a un elenco di contatti riprogettato, l’interfaccia utente Acer rivoluziona quella che era la UI originale di Android (all’inizio mi sembrava di aver un OS proprietario!).

Il telefono è inoltre dotato di 512 Mb di RAM e 2 GB di Memoria interna dove installare le applicazioni ed archiviare i vostri file multimediali, e se tutto ciò non dovesse bastare vi corre in soccorso la MicroSD da 8GB in dotazione già out-the-box.

Android Market

L’integrazione con l’Android market è ottima, essendo un dispositivo di fascia alta supporta tutti i generi di applicazioni. Tra le app preinstallate troviamo TwytDroid, BarCode scanner e le solite applicazioni sviluppate da Acer (UrFooz e Calendar). Simpatici sono anche i widget che troviamo solo nei dispositivi Acer: un ventaglio dove possiamo sfogliare i nostri preferiti o le foto e video.

Multimedialità e Web

Questo dispositivo permette la registrazione di video in HD fino a 720p (1280×720). Ascoltare la Radio (con la tecnologia RDS) o la musica preferita sarà davvero un piacere grazie a Dolby Mobile che regala una purezza del suono ineguagliabile. La tecnologia UPnP permette di condividere contenuti con qualunque tipo di dispositivo. E grazie alla porta HDMI lo si può collegare a schermi più grandi come il televisore di casa per condividere le emozioni di una vacanza trascorsa assieme a tutta la famiglia.

La fotocamera da 5Mpx, grazie all’autofocus permette di scattare delle buone foto e potrebbe soddisfare anche le persone più esigenti. L’unico problema sono le foto in modalità notturna, a causa della mancanza di un Flash (come nel Galaxy S)

La navigazione è ottima, e grazie anche all’assenza del problema del multitouch come nel Nexus One, il pinch to zoom permette di eseguire lo zoom in modo perfetto (quasi ai livelli di iPhone).

Performance

Il processore da 1GHz garantisce ottime prestazioni ed anche grazie ai 512 Mb di RAM possiamo eseguire molte app in background senza preoccuparci dei rallentamenti.

Come qualità delle chiamate e altoparlante siamo ai livelli di telefono fisso, inoltre grazie ad un buon posizionamento dell’antenna non ho lamentato cali improvvisi di segnale, che è molto stabile.

La batteria da 1500 mAh permette di utilizzare il dispositivo senza preoccuparsi di doverlo ricaricare appena ci troviamo di fronte ad una presa elettrivca.

Conclusioni

Il giudizio sul telefono è Ottimo. Considerate le spiccate funzionalità multimediali questo telefono è consigliato soprattutto alle persone che assieme alla potenza di un processore SnapDragon desiderano anche un buon compromesso a livello di fotocamera e video camera.

Il prezzo non è altissimo (504,99 €) se consideriamo tutte le funzionalità.

Può tranquillamente essere utilizzato come 1° cellulare, assieme magari ad un’altro muletto.

http://download.androidlab.it/video-sito/Recensione-Acer-Stream.mov

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo