AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

rivoluzione-tablet

I tablet stanno riscuotendo un successo via via maggiore in tutto il mondo. Come ben sappiamo questi nuovi prodotti tecnologici stanno cambiando completamente le nostre vite, facilitandole non poco. Prima del loro lancio sul mercato molti di noi utilizzavano il telefono cellulare per connettersi ad internet, controllare la posta e navigare; il tablet ha spostato questa tendenza su un piano leggermente diverso per cui capita spesso negli ultimi tempi di vedere persone in treno e  autobus letteralmente a lavoro sul proprio tablet, quasi si trovassero ancora in ufficio, davanti al proprio PC.

I tablet, naturalmente, non vengono utilizzati soltanto per il lavoro ma anche per distrarsi, magari guardando un film mentre si rientra a casa. O ancora pensiamo al modo in cui un numero sempre maggiore appassionati di sport si cimenta nel mondo del gioco online facendo scommesse su dispositivo Android: che si tratti di calcio, tennis o altro, l’importante è avere una connessione ad internet tramite wi-fi o 3G. Una rivoluzione allo stato puro.

Vediamo ora come i consumatori hanno reagito in questi ultimi due anni al lancio di questi nuovi apparecchi, andando ad analizzare nel dettaglio le statistiche di mercato della Apple e dei dispositivi che montano Android. Nel 2011 la supremazia della Apple era più che netta con l’81% delle vendite totali. Android, invece, si attestava soltanto sul 15%. Ebbene, con il 2012 che sta volgendo al termine, una ricerca condotta da Pew Internet & American Life Project svela dei dati che fanno riflettere. Il mercato Android sta erodendo pian piano la leadership della casa di Cupertino. Fondamentale è stato il successo indiscusso di Amazon con il suo Kindle Fire e di Samsung con il Galaxy Tab. Al momento le statistiche parlano chiaro: 52% Apple, 48% Android. Dati che dimostrano la scalata di Android che riesce a recuperare ben il 33%, mentre la Apple subisce un crollo che ha del clamoroso con il 29% in meno in un solo anno. La ricerca, che si riferisce al primo semestre del 2012, non prende in considerazione gli ultimi modelli usciti sul mercato. Vista la presentazione e il successo che sta riscuotendo Nexus 7, il gioiellino nato dalla collaborazione tra ASUS e Google, e degli ultimi modelli Kindle Fire, il sorpasso di Android potrebbe essere già avvenuto. Potrebbe però, perché la Apple non è stata certo a guardare in questi ultimi mesi, lanciando il New iPad che sembra essere andato a ruba un po’ dappertutto e sta per presentare la versione mini dell’iPad. Con questa mossa l’azienda di Cupertino ha intenzione di entrare anche lei nel mercato dei tablet low cost. indiscrezioni parlano di un prezzo che si aggirerebbe intorno ai 300 dollari. Senza dimenticare che anche Microsoft non intende certo stare a guardare gli altri competitors che si spartiscono la torta lasciandogli le briciole, In quest’ottica il colosso di Redmond ha presentato il proprio tablet chiamato Surface ed è in procinto di avviare la commercializzazione di Windows 8, sistema operativo fortemente orientato all’uso tablet.

Chi vincerà questa sfida? Difficile dirlo, dovremo aspettare il nuovo anno per conoscere nel dettaglio i dati di vendita. Possiamo solo dire che si tratterà di una “guerra tecnologica” senza esclusione di colpi ed Android è sulla buona strada.

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo