AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

430965_samsung_logotip_logo_1836x1034_www.GdeFon.ru_

Durante questi giorni in Corea si sta tendendo il Samsung Analyst Day e la casa coreana oltre a pensare alla produzioni dei display flessibili punta a sviluppare nuove CPU proprietarie e a rilasciare entro il 2015 dispositivi con display dall’impressionante risoluzione 4K.

Nei prossimi anni Samsung ha sicuramente in mente grandi cose che certamente lasceranno a bocca aperta il mondo della tecnologia, infatti ha le idee belle chiare e oltre ad aver annunciato che ha in programma di lanciare entro il 2014 alcuni dispositivi con a bordo display AMOLED da 5 pollici con risoluzione di 2560 x 1440 pixel e densità di pixel pari a 560 PPI nel 2015 pensa già alla realizzazione di schermi per smartphone e tablet con risoluzione 4K che corrisponderebbero a 3840 x 2160 pixel.

Samsung durante l’evento non si è limitata solamente a parlare di display ma bensì ha toccato anche l’ambito processori svelando che è intenzionata a sviluppare CPU a 64-bit partendo prima di tutto da core proprietari basati su design ARM, in pratica la stessa cosa che fa Qualcomm con la sua architettura Krait.

Come possiamo vedere la casa coreana ha le idee belle chiare e sa sia come rendersi competitiva sul mercato che come rassicurare gli investitori visto che annuncia che 1 brevetto su 3 in ambito display flessibili è di sua proprietà. Quindi che dire…le carte per effettuare altri anni da record le possiede quindi staremo a vedere come le utilizzerà.

Andrea

Diciottenne, studente di termoidraulica presso l'istituto Romegialli di Morbegno, residente a Delebio in un paesino disperso tra le Alpi in provincia di Sondrio, appassionato principalmente di motori e di tecnologia, in particolare del mondo Android.

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookGoogle Plus

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo