AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

Ormai è risaputo, più si avanza con la tecnologia e con la potenza dell’hardware, più gli smartphone assumono il ruolo di “succhiabatteria”. Molto spesso capita infatti di dover ricaricare il nostro cellulare lo stesso giorno in cui è stato tolto dalla carica; questa rapida “decadenza” della batteria è dovuta a più fattori: l’uso del 3g, il “gaming” reiterato, e in gran modo l’hardware stesso del nostro smartphone ( è risaputo che un galaxy SIII con un processore quad-core a 1,4 ghz consumi maggiormente rispetto ad un single-core da 1 ghz del galaxy S). Per questo gli sviluppatori hanno tentato di trovare una soluzione che risolva in parte questo problema; e quest’ultima si chiama “Android Overclock”. Basterà possedere uno smartphone con diritti di root e installare la suddetta applicazione. Una volta fatto, basterà avviarla e da lì potrete gestire direttamente il Clock minimo e massimo del vostro dispositivo Android, influendo direttamente sul consumo medio della batteria. La particolarità di quest’applicazione è che la modifica diventa “predefinita”, ovvero rimarrà tale finchè non saremo noi a decidere di cambiarla, a dispetto di altre applicazioni come questa che però si annullano se cancelliamo la ram provvisoria o chiudiamo il programma stesso. Il LINK all’applicazione lo trovate in fondo alla pagina.


logo-app
App Name
JRummy Apps Inc.
Free   
pulsante-google-play-store
pulsante-appbrain
qrcode-app

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo