AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

stallman-boccia-chrome 
In una recente intervista pubblicata sul quotidiano inglese Guardian, il fondatore di GNU e guida del movimento del software libero, Richard Stallman ha pesantemente criticato la filosofia alla base di Chrome OS.

Secondo Stallman, Chrome OS spingerebbe gli utenti ad un uso negligente dell’informatica. Lavorando prevalentemente in rete e salvando i dati su server remoti, “in the cloud", l’utente finale perderebbe il controllo dei propri dati, mettendo a rischio sia la sicurezza dei dati che la possibilità di accedervi.


Inoltre ci sarebbero rischi anche per la proprietà intellettuale e la riservatezza dei dati.

Il buon Stallman, dunque diffida del cloud computing, e non ritiene necessario affidare a terzi dati ed applicazioni che si potrebbero custodire sul proprio computer.

Mettendo sul piatto esclusivamente la questione della privacy dei dati, Stallman ha omesso però di dire che alla base del concetto di cloud computing vi è anche la comodità di avere i propri dati disponibili in ogni dove che risiedendo su hardware altamente ridondante garantirebbe all’utente maggiore sicurezza di non perderli per danni fisici al proprio hardware, con un rilevante vantaggio economico.

A mio parere bisogna considerare il cloud come uno strumento in più a disposizione dell’utente, al quale non deve essere negata la possibilità di memorizzare i dati che ritiene particolarmente sensibili in maniera tradizionale sul proprio computer.

In definitiva chi imparerà ad utilizzare questo nuovo strumento ne trarrà sicuramente giovamento ed avrà un vantaggio competitivo rilevante rispetto a chi continuerà ad affidarsi esclusivamente alle soluzioni tradizionali.

ViaFonte

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo