AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

androidlabsim

Quanti ricordi e quante sim card perse e usate pochi giorni.

Se solo si potessero contare quante di queste sono tutt’ora intestate a me, il numero avrebbe troppe cifre!!

Ora però è  stata fatta una nuova proposta che farebbe cessare d’esistere le nostre fidate (odiate) SIM card.

Nata dalla GSMA Association, questa proposta considererebbe la possibilità di realizzare SIM-card integrate nei dispositivi, ovviamente sotto forma di memoria flash read-only, oppure come fossero un’area scrivibile previo specifici permessi.

 

imagesUna possibilità resasi quasi necessaria con la comparsa di nuovi device, come l’iPhone, che già fanno uso di microSIM e non disdegnerebbero affatto l’eliminazione della piccola schedina, rimasta pressoché invariata oramai dagli anni ’80.

 

La mossa renderebbe poi più semplice il trasferimento da un operatore ad un altro cosi da sfruttare le varie tariffe a proprio vantaggio.

Inoltre renderebbe tutti meno schiavi di questi piccoli Chip, perchè basterebbe una semplice modifica su di una tabella nei database del service provider. Semplificherebbe anche l’integrazione di moduli GSM, 3G o 4G all’interno di dispositivi come fotocamere, lettori MP3 ecc…

Insomma, si preannuncia una piccola rivoluzione che verrà portata avanti in modo graduale: inizialmente, sarà indispensabile garantire la retro-compatibilità del sistema, anche per dare tempo ai vari provider locali di aggiornare i propri sistemi.

sim-card

Voi cosa ne pensate? Riuscirete a farne a meno o preferite rimanere ancora fermi ai “gloriosi” anni ’80?

Nicola Sguera

Appassionato di tecnologia e cellulari. Esperto del mondo Android e co-fondatore del sito web.

More Posts

Follow Me:
TwitterGoogle Plus

  • Pingback: Tweets that mention Presto le SIM card cesseranno d’esistere | AndroidLab -- Topsy.com()

  • mikeb90

    se rendessero disponibile l'opzione "multisim" o per meglio dire"multi operatore" sarebbe cosa buona e giusta….u.u

  • stardev

    io questa cosa la pensai 2 anni fa… e mi diedero del visionario… vabbè , inutile dire che è un vantaggio enorme, pensa se si smarrisse lo smartphone, torni a casa fai l'accesso al GSM Consortium Association fai il Login e inibisci il pairing tra lo smartphone e l'utenza in esso registrata … in seguito il telefono diventerebbe un cadavere, funzionerebbe come un telefono senza alcuna SIM installata, con la differenza che il messaggio non sarà piu "installare una SIM" ma "è necessario registrare un utenza su questo terminale, contattare il proprio provider GSM per maggiori informazioni" .

    • Recentemente è accaduto quanto hai detto @stardev, ho smarrito telefono cellulare e sim aziendale, non hai idea dell'iter da dover seguire per avere una scheda sostitutiva. Indecente questa cosa, e parliamo di un contratto aziendale.

  • buzz

    Bella idea. pero’parlerei di gloriosi anni 90… negli anni 80 non so se esistessero le sim card ma se esistevano erano materia per ricconi

  • x-point

    Forse funzionerebbe dove I telefoni sono affittati all’utente dall’operatore. Ma qui dove il telefono solitamente e` dell’utene sarebbe davvero scomodo…. Come ai tempi di etacs quando cambiare telefono era complicatissimo…..

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo