AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

69208_img01

Personalmente devo molto ad Opera mini, prima di passare ad Android (appena fu disponibile l’HTC Dream in Italia con Tim), ho posseduto diversi telefoni Symbian UIQ o semplici Java Phone e su tutti ho sempre installato ed utilizzato con profitto Opera Mini. Devo ammettere che spesso mi ha salvato in situazioni in cui non avrei avuto altro modo di connettermi al web per ottenere le informazioni che mi servivano in quel particolare momento e mi ha consentito anche di risparmiare parecchi soldi ai tempi in cui connettersi ad internet con il telefonino era proibitivo.


Il pregio di questo browser infatti era quello di riuscire a fornire una navigazione decente anche su dispositivi dalle limitate capacità hardware.

Opera mini, infatti,(si veda l’immagine) non scarica direttamente le pagine web sul telefono ma si connette ad un server middle-tier che provvede a connettersi al sito web richiesto ed a fornire al browser mobile una pagina adeguatamente formattata ed immagini opportunamente ridimensionate per essere visualizzata sul display di un telefonino, consentendo un notevole risparmio di banda e di traffico.

Per quanto l’utilizzo di questa tecnica possa sembrare al giorno d’oggi inutile, avendo i browser mobili, specialmente su Android e con Froyo in particolare, raggiunto prestazioni davvero ragguardevoli ed essendoci un ‘offerta di tariffe flat da parte dei gestori molto più consistente, riteniamo che Opera Mini abbia ancora ragione di esistere, in quelle situazioni in cui ci si trova sotto copertura GPRS/EDGE o comunque a dover fare i conti con banda limitata e la normale navigazione risulterebbe un esperienza frustrante.

Detto ciò il nuovo Opera Mini in versione 5.1 è più veloce e più “leggero” delle passate versioni.

Le migliorie apportate sono le seguenti:

  • Nuova skin, che consente l’apertura di più pagine simultaneamente
  • La possibilità di impostare Opera Mini come browser predefinito
  • Una vera modalità full-screen, ora in grado di nascondere la barra degli indirizzi
  • La capacità di salvare la sessione corrente nel caso in cui il browser si chiuda inaspettatamente
  • Scrolling più rapido

Opera Mini 5.1 per Android è scaricabile dall’Android Market ,oppure dal browser del terminale all’indirizzo m.opera.com.

chart (1)

A seguire un paio di Video.

Fonte

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo