AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

OnePlus_One_Official_01-630x364

OnePlus annuncia di aver rilasciato un nuovo aggiornamento per il suo One, siglato “XNPH30O”. La distribuzione della nuova versione software è già in corso e porterà l’ultima versione di Android e svariati bug fix.

Le novità sono molte e troviamo diverse correzioni di bug, ma anche varie nuove funzioni che adesso vedremo nel changelog ufficiale:

  • Aggiornamento software ad Android 4.4.4 e di tutte le Google App
  • Aggiunta la funzionalità Clear Image nella fotocamera
  • Nuova calibrazione per lo schermo (più fredda)
  • Introdotta una nuova funzione per prevenire accensioni accidentali del display quando è in tasca tramite il sensore di prossimità
  • I pulsanti capacitivi sono supportati in recovery
  • Alzata la luminosità dei pulsanti capacitivi
  • Migliorata la stabilità generale
  • Sistemata la vibrazione disattivata nelle ore di quiete
  • Sistemate le informazioni di riproduzione che non si aggiornavano nel lock screen
  • Sistemato il volume del microfono nell’app Voice Recorder
  • Sistemato “OK, Google” che non avvia la ricerca vocale in Google Now
  • Sistemate le chiamate di Viber non funzionanti
  • Sistemata la percentuale di carica che non si aggiorna nel lock screen personalizzato
  • Sistemato PicasaSync
  • Sistemata la gesture “O” della fotocamera che invece attiva il lock screen
  • Sistemato gli sfondi che non si applicavano in full screen, prendendo la dimensione sbagliata durante il cropping

Le novità sono veramente tantissime perciò l’aggiornamento è  consigliatissimo, non appena vi sarà notificato.

android-4.4.4-oneplus-one-658x370

Per verificare se anche il vostro OnePlus One stia ricevendo l’ultimo aggiornamento di Android, potete recarvi come sempre in Impostazioni -> Info sul telefono/tablet -> Aggiornamenti sistema avendo attiva una connessione WiFi. Vi ricordiamo, inoltre, che gli aggiornamenti OTA vengono rilasciati gradualmente nel corso di un breve lasso di tempo e che, quindi, potrebbero essere necessari anche alcuni giorni affinchè il vostro One rilevi l’effettiva presenza dell’OTA.

Andrea

Diciottenne, studente di termoidraulica presso l'istituto Romegialli di Morbegno, residente a Delebio in un paesino disperso tra le Alpi in provincia di Sondrio, appassionato principalmente di motori e di tecnologia, in particolare del mondo Android.

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookGoogle Plus

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo