AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

google-street-view-auto

Street View è un gran bel servizio che richiede per la sua realizzazione uno sforzo logistico non indifferente, questo non si può negare.

Tuttavia sempre più spesso solleva soprattutto nei paesi Europei, Germania in primis, polemiche legate alla privacy dei cittadini. Gli stati hanno cominciato, dunque, a regolamentare il comportamento che Google o altri servizi simili dovranno tenere durante la raccolta delle immagini.


Prima di catturare nuove immagini per il servizio Street View, Google dovrà informare i cittadini.

Lo ha stabilito il Garante per la Privacy italiano, con un provvedimento  che prevede multe da 30mila a 180 mila euro in caso di violazione delle norme.

Inoltre le auto di Google dovranno essere riconoscibili, attraverso cartelli o adesivi ben visibili, che permettano di capire facilmente che stanno raccogliendo immagini fotografiche per il servizio Street View. Alla società di Mountain View è stato inoltre ordinato di pubblicare sul proprio sito web, tre giorni prima che inizino le riprese, le località visitate dalle vetture di Street View. Per le città più grandi Google dovrà indicare i quartieri in cui circoleranno le vetture. Lo stesso avviso dovrà essere pubblicato da Google sulle pagine di cronaca locale di almeno due quotidiani e diffuso per mezzo di un’emittente radiofonica locale per ogni regione visitata.

Fonte

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo