AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

Il Google I/O è finito, ma nel corso di ieri sono uscite molte notizie riguardanti le novità attorno al Market Android, alcune sono già disponibili, altre no.

Proviamo a riassumerle:

  • Nuova interfaccia per l’applicazione client sui nostri telefoni/tablet, non si sa ancora quando arriverà, ma ecco uno screenshot “rubato”

  • 99 nuovi paesi in cui le applicazioni a pagamento sono supportate

  • Maggiore libertà d’azione per gli sviluppatori nel filtrare la disponibilità della propria applicazione nei confronti dei diversi tipi di telefoni, ecco qualche screen (curioso che Nexus S e Nexus One siano rispettivamente sotto Samsung e HTC):

  • A partire da giugno gli sviluppatori potranno inviare diversi apk a seconda delle versioni relative a diverse risoluzioni o versioni di Android.
  • Dimensione massima di un apk alzata a 4GB
  • Link veloce, già apparso due giorni fa, per creare una campagna pubblicitaria su adMob a fianco di ogni applicazione:

  • Report delle vendite a partire da Gennaio 2010
  • Nuovo design del sito web del market con alcune novità:
    • La statistica delle applicazioni in primo piano è basata sul paese e sono state aggiunte nuove categoria sulla sinistra; “top new free”, “top new paid” e “top grossing”.
    • “Editor’s Choice” è la lista delle applicazioni consigliate regolarmente dallo staff Google.
    • “Top Developers” a fianco al nome di 150 sviluppatori selezionati ci sarà un piccolo logo che li identificherà come Top Developers.
    • Migliorata la visualizzazione delle applicazioni relative a quella selezionata.
    • “Applicazioni in voga” nella homepage.

  • Da ora i 15minuti di prova delle applicazioni a pagamento partono da quando avvii l’applicazione la prima volta
  • Dalla versione 2.3.6 dell’applicazione Market, già in arrivo nei nostri androidi, è possibile filtrare le applicazioni in base ai filtri di contenuto:

Fonte, Fonte2

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo