AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

daitarn

“Ed ora, con l’aiuto del sole vincerò! attacco solare! energia!”, gridava Benjo per distruggere i suoi nemici nell’anime Daitarn 3. Ed è questa è stata la prima frase che mi è balzata in mente leggendo la notizia dell’ Apollo Umeox.

Presentato al MWC 2011 di Barcellona, l’Apollo Umeox è il primo telefono Android a pannelli solari. Con un look sportivo ed una cover posteriore completamente occupato dal pannello solare che lascia spazio solo per la fotocamera da 3 megapixel e l’altoparlante, ha uno schermo da 3.2 pollici con risoluzione da 320×480, 1GB di memoria interna, Bluetooth 2.1, jack audio e lo slot per espandere la memoria attraverso la microSD. Certamente non stiamo parlando di un modello di punta ma la sua peculiarità è l’alimentazione ad energia solare che dovrebbe permettere  con 2,5 ore di esposizione una carica giornaliera. Per ricaricare la batteria completamente, servono 17 ore di esposizione.Umeox-630x325

Tra i vari rumors una cosa è data per certa, usciranno due versioni di smartphone, una per gli USA che uscirà nel terzo trimestre dell’anno e una per l’Europa e l’Asia che arriverà prima della metà del 2011.

VIA

micho

Micho classe '83, grafico e webdesigner. La sua passione per l'informatica comincia da bambino con il suo Amstrad CPC 464 ed il ben più noto C64. Da allora non ha più finito di amarla. Si avvicina ad Android grazie al suo "guru" Kaffeine. E' stato anche speaker radiofonico. Ha una fissa per la musica anni '80.

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo