AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

Nokia X al Mobile Word Congress 2014

Nokia X al Mobile Word Congress 2014

Venerdì scorso si è conclusa ufficialmente l’acquisizione di Nokia da parte di Microsoft, includendo anche il famoso Nokia X. Steven Elop, l’ormai vice presidente esecutivo del Microsoft Devices Group, ha dichiarato in un’intervista online che Microsoft ha acquistato tutti i dispositivi mobili prodotti da Nokia.La casa finlandese era la principale produttrice di Windows Phone e quando annunciò Nokia X al Mobile Word Congress a febbraio ci furono molte opinioni contrastanti, proprio perché l’azienda di Redmond era vicina all’acquisizione di Nokia. Tuttavia i Nokia X sono device entry-level venduti ad un prezzo contenuto, destinati a mercati emergenti di cui la maggior parte della popolazione non possiede ancora uno smartphone.

Elop ha tenuto a precisare che questi dispositivi hanno una base Android, ma sono strutturati in maniera completamente diversa. Ad esempio mancano i servizi Google come Maps, Gmail e persino il Google Play app store; sono però provvisti dei servizi Microsoft come Bing, Skype e Outlook. Inoltre Nokia X usa il cloud MSFT, non quello di Google.

Attualmente abbiamo 3 diversi device: Nokia X, la versione base, Nokia X+ (entrambi con display da 4″) e Nokia XL con display da 5″. La risoluzione è di 800 x 480 pixel e sono basati su processore Snapdragon S4 con 512 MB di RAM per Nokia X e 768 MB per X+ e XL. Non sappiamo se Microsoft continuerà a produrre questi smartphone, ma speriamo che lasci più spazio all’OS Android, almeno per quanto riguarda la possibilità di usare il Play Store, anche se sembra un’ipotesi alquanto lontana.
I Nokia X sono già in vendita in alcune nazioni e continueranno ad essere commercializzati sotto il brand Nokia.

via

Warning: Division by zero in /home/kaffeine/androidlab.it/wp-includes/comment-template.php on line 1381
Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo