AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

2013smartphoneandroid

Il 2013 è stato un anno pieno di sorprese e sono successe talmente tante cose che non riusciamo neanche a ricordarle tutte. Noi di AndroidLab vi veniamo incontro e cerchiamo di ripercorrere insieme il 2013 dei produttori di Smartphone android.

HTC

Come ben sappiamo HTC ha fatto il colpo grosso presentato il suo One, che ormai possiamo definire come il vero smartphone di riferimento di questo anno. Sono stato colpito dalla sua fluidità e dai suoi ottimi materiali; non sono un fan dell’alluminio, ma devo dire che sono davvero soddisfatto del lavoro svolto da HTC. Il suo fratello minore, il One Mini, si è difeso bene e ha dimostrato di essere “Mini” soltanto nelle dimensioni. Mentre per i due smartphone ho espresso dei giudizi positivi, non posso fare lo stesso con il phablet o tablet, come lo si voglia definire, di casa HTC. Sto parlando del One Max, dispositivo che non mi ha convinto molto, e non solo a me a quanto pare se prendiamo in considerazione anche le vendite. L’interfaccia Sense della casa taiwanese rimane quella più completa e ben fatta insieme a quella di LG.

HUAWEI

Anche se ha prodotto un dispositivo ben realizzato per quanto riguarda il design e la tecnica, mi riferisco al P6, non possiamo dire lo stesso degli altri dispositivi. Il P6 non è stato all’altezza dei top di gamma, ma Huawei  ha voluto puntare soprattutto sul design e devo dire che ci è riuscita perfettamente, anche se trovo molto scomodo il “tappo” del jack per le cuffie che, anche se con questo è possibile estrarre la micro sim, è scomodo da tenere dopo aver inserito le cuffie e c’è anche il rischio di perderlo. L’interfaccia di Huawei la trovo incompleta, nonostante i vari temi disponibili. Non capisco ancora l’assenza di un drawer per le applicazioni.

SAMSUNG

Sebbene non mia abbia mai convinto con i suoi prodotti e con i relativi prezzi, ho ritrovato un piccolo spiraglio di fiducia grazie al Note 3, l’unico dispositivo che, secondo me, ha davvero colpito nel mercato dei phablet. Dopo un deludente S4 per quanto riguarda prestazioni e materiali, Samsung ha trovato la luce grazie all’ultimo arrivato. Purtroppo Samsung ha voluto implementare la funzione Knox, funzione non molto gradita dagli utenti più smanettoni, anche se i noti sviluppatori Chainfire Designgears sono riusciti a beffare il Knox e ottenere i permessi di root.

A tal proposito leggi Fatta la legge….. Il Knox di Samsung beffato da Chainfire

LG

Possiamo dire che LG è stata al centro dell’attenzione di quest’anno, infatti ha prodotto molti smartphone degni di nota come il Nexus 5, il G2 e il G Flex. LG ha prodotto anche il G Pad 8.3, il quale lo possiamo considerare come il primo vero tablet della casa coreana dato il flop dell’ Optimus Pad. Il G2 è stata un’innovazione nel campo della telefonia, grazie a tasti posti sul retro della cover e anche ad altre caratteristiche. LG ha prodotto per due anni la serie Nexus realizzando un ottimo lavoro anche per quanto riguarda il rapporto qualità prezzo, anche se a mio avviso il Nexus 4 rimane il migliore smartphone come qualità costruttiva. Molto bella e completa l’interfaccia utente, quasi a pari merito con quella di HTC.

SONY

Sony ha sfornato dei veri top di gamma con un design curato e molto elegante, stiamo parlando di Xperia Z e Z1. Mentre aspettiamo Z1f o Z1 Mini lo possiamo vedere a confronto con il top di gamma di casa Apple, il 5S.

Leggi Sony Xperia Z1 Mini vs iPhone 5S a confronto!

Per quanto riguarda l’interfaccia di Sony, non mi ha colpito molto e non la considero all’altezza della Sense e della Optimus UI.

MOTOROLA

Dulcis in fundo troviamo Motorola, la vera rivelazione di questo 2013. Ha fatto parlare di sé, in modo positivo si intende, grazie a Moto G e Moto X, il quale non è disponibile nel nostro Paese. Anche se è ritornata in Italia con uno smartphone rugged, ha presentato un prodotto dall’ottimo rapporto qualità-prezzo in grado di competere con alcuni degli attuali top di gamma. Non c’è molto da dire, sull’interfaccia di Motorola, la quale è quella stock di Android, che a mio parere trovo molto bella essendo semplice e pulita.

 

In questo articolo sono state espresse le considerazioni in merito all’anno dei produttori di smartphone e tablet android.

Se volete esprimere le vostre considerazioni lo potete fare attraverso i commenti e anche sul Forum.

Lo Staff di AndroidLab vi augura un buon 2014!

 

 

 

Fabrizio

Studente di informatica e appassionato del mondo Android. Amo la musica elettronica.

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookGoogle Plus

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo