AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

I nuovi albi dell’editore americano conterranno extra per tablet e smartphone come animazioni in 3D e commenti degli autori

Anche i fumetti conquistano la terza dimensione. Per aumentare la vendita dei suoi albi cartacei e limitarne il download selvaggio, la casa madre di Spider-man ha pensato di sfruttare la realtà aumentata. Basta puntare la cam di un device iOS o Android con preistallata l’app Marvel AR su punti prestabiliti delle pagine per accedere a diversi contenuti speciali.

Dalle animazioni in tre dimensioni ai commenti di artisti e sceneggiatori, fino a brevi filmati con i making of, la tecnologia sviluppata da Aurasma porta in vita i supereroi aggiungendo suoni e musiche. Dalle prime immagini si scorge un Iron Man in tutta la sua metallica bellezza prendere vita e muoversi sul palco del festival di arti digitali SWSX di Austin in Texas grazie a un semplice iPhone 4.

Ogni albo conterrà 8 extra del genere e per provarla basterà aspettare Avengers vs. X-Men #1 in uscita ad aprile negli States. Questo fumetto aumentato inaugurerà anche la serie Marvel Infinite, storie realizzate esclusivamente per smartphone e tablet che saranno accessibili gratuitamente con l’acquisto dell’albo o a 0,99 dollari su iTunes o Play Store. Pensate per essere fruite a livello digitale, saranno più coinvolgenti degli albi presenti sull’attuale app di Marvel che rispetto alle versioni cartacee hanno solo stridulo suono.

A volte la fantasia entra nel mondo reale ….. grande Marvel !

Immagine anteprima YouTube

By

Fonte: WIRED.it

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo