AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

NexusOne-Vodafone

Per coloro i quali hanno acquistato un Nexus One marchiato Vodafone e non volessero aspettare l’aggiornamento OTA della compagnia telefonica vi proponiamo la guida scritta da FreedomITA sul forum di Androidiani per aggiornare direttamente a Froyo. Ricordiamo che questa procedura portera all’unlock del telefono quindi perdita della garanzia.


1# Aggiornamento

  • Per avere tutto più pulito e scorrevole nella procedura prima delle seguenti operazioni ho ripristinato il telefono da impostazioni privacy ripristino dati di fabbrica e formattato la sd. Lo consiglio, perdere tutto cio che avete sul telefono
  • Consiglio primo di procedere di rimuovere la sim per evitare che durante i riavvi il telefono si colleghi ad apn che non coincidono con le nostre offerte perdendo cosi credito.

1.Unlock del bootloader e perdita della garanzia
Abilitare USB debug nelle impostazione del telefono.
Prima di tutto dobbiamo avere fastboot funzionante.
Guardate qui.Guida all’uso di ADB/Fastboot – AndroidWiki
Per i driver ho utilizzato questi (su w7) http://djdoprkngutub.cloudfront.net/usb_driver.zip
con aggiornamento dei driver manuale, dovrebbero funzionare anche con vista e xp.
Procediamo.(consiglio di seguire tutta la procedura con il telefono collegato al computer)
– Colleghiamo il N1 al computer.
– Se non lo abbiamo fatto spegnere il telefono.
– Accendiamo il telefono tenendo premuto la trackball, entreremo cosi nel bootloader.
– Estraiamo l’sdk in una cartella, all’interno della cartella tools controllare di avere fastboot (probabilmente gia fatto seguendo la guida del wiki).
– Apriamo cmd (prompt dei comandi) da windows, spostiamoci attraverso il comando "cd" change directory nella cartella di fastboot. Semplicemente digitiamo cd nel prompt dei comandi diamo uno spazio e trasciniamo la cartella contenente fastboot sulla finestra di cmd e diamo invio.
– digitiamo "fastboot oem unlock" senzavirgolette
– Si aprira una schermata per dare conferma, ricordo che in questo modo unlockeremo il bootloader perdendo irrimediabilmente la garanzia.
Probabilmente il telefono si riavviera una o due volte, poi si riavviera definitivamente e nella schermata iniziale del boot apparira un lucchetto aperto.
– Non chiudete il prompt dei comandi
2. Downgrade a ERD79
Requisiti PASSIMG_Passion_Google_WWE_1.01.1700.1_ERD79_relea se_signed.zip
Chi googola trova.
– Unzippate il contenuto del file nella cartella dove si trova fastboot.
– Spegniamo il telefono, teniamo premuto la trackball e il tasto power per accendere il telefono come fatto precedentemente. Non fate niente dal telefono.
– Tornate al prompt dei comandi, e digitate "fastboot devices" se il tutto e’ funzionante apparira una sequenza del tipo HT seguito da numeri. Tutto ok!
Quindi andremo a flashare con i seguenti comandi, ad ogni comando date invio. I comandi devono essere dati sempre dalla directory dove si trova fastboot (vedi prima comandi cd)
fastboot erase cache
fastboot flash userdata userdata.img
fastboot flash boot boot.img
fastboot flash system system.img
fastboot flash recovery recovery.img
fastboot reboot
Il telefono si riavviera impieghera del tempo.
3. Aggiornamento a ERE27
– Requisiti: signed-passion-ota-42745.dc39ca1f.zip
anche qui chi cerca trova.
Rinominiamo il file update.zip (consiglio di rinominare il file da winrar)
Montiamo la scheda sd in modo che il nexus sia visibile dal computer come lettore usb, copiamo update.zip nella root della memory card, smontiamo la sd e spegniamo il telefono.
– Teniamo premuto la trackball e premiamo il tasto power.
– Selezioniamo bootloader quindi recovery.
– Apparira un android con punto esclamativo, premiamo insieme contemporaneamente Power e Volume Su.
– Selezioniamo Apply sdcard:update.zip , l’installazione partira.
Questo aggiornamento sara un po piu lungo del solito e apparira di nuovo l’androide. Una volta terminata la procedura avremo il firmware Ere27 correttamente installato
.

#2 Aggiornamento

Non è più necessario eseguire il punto 3 in quanto erd79 passa a froyo via ota.


A questo punto avremo la possibilita di flashare altri aggiornamenti ma non sara necessario perche una volta collegati ad una rete wireless o 3g (occhio al traffico) potremo ricevere l’aggiornamento via OTA che ci portera direttamente a frf91 l’ultima disponibile, immediatamente. Come?
Grazie al checkin, selezionate l icona telefono e sul tastierino digitate *#*#2432546#*#* andate su info telefono aggiornamenti di sistema e tack! FRF91 li pronto per essere installato.

Fonte

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

  • Pingback: Tweets that mention Guida: Aggiornare Nexus One Vodafone (epf30) a Froyo | AndroidLab -- Topsy.com()

  • FreedomITA

    La procedura e' stata fatto dopo un ripristino del telefono e dopo aver formattato la sd.
    Inoltre ho rimosso la sim prima di tutto per evitare che il telefono nei riavvii si collegasse ad apn che non coincidono con le nostre offerte.

  • Grazie FreedomITA , lo ho aggiunto come aggiornamento anche nell'articolo 🙂

  • Davide

    aiutooooo ho fatto tutto ma nel momento in cui cerco di applicare le modifiche da sd mi dice signature verification failed!!!!!!!

  • Davide

    come non detto… ha scaricato via ota direttamente dalla ERD79… mah! comunque, tutto bene quel che finisce bene….

  • akira.pwr

    dal prompt dopo aver fatto il passaggio:
    fastboot erase cache
    Non riesco a fare quello successivo, fastboot flash userdata userdata.img , mi dice che non può caricare userdata, ho adb funzionante, cel in debug, seguito tutto alla lettera.
    Ovviamente a me non poteva funzionare…. 🙁

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo