AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

nexusae0_image_thumb32

Secondo le ultime informazioni messe a disposizione, Google starebbe esplorando uno nuovo metodo per portare la personalizzazione degli smartphone ad un nuovo livello.

Il servizio si chiamerebbe Google Workshop e assomiglierebbe a grandi linee al Moto Maker di Motorola. Al momento il servizio è ancora in fase esplorativa e supporta esclusivamente il Nexus 5, ma in un futuro potrebbe accogliere tutti i device della gamma Nexus.

Questo strumento permetterebbe agli utenti di creare uno sfondo da inserire nella parte posteriore del dispositivo come se si trattasse di una carta da parati; inoltre permetterebbe di creare anche degli sfondi animati. Di seguito uno sguardo alla pagina principale, che dà una rapida panoramica del servizio, inoltre ci spiega brevemente ciascuno degli strumenti.

nexusae0_wm_front_thumb

 

nexusae0_wm_maps_thumb

MapMe

MapMe, come ci suggerisce il nome, si basa su una particolare personalizzazione che ci permetterà di realizzare sia una carta da parati che un live wallpaper. Inizialmente ci farà scegliere un luogo sulla mappa di nostro gradimento e successivamente ci farà personalizzarne l’aspetto, utilizzando colori diversi o aggiungendo delle scritte.

Il live wallpaper MapMe vanterà anche delle scorciatoie rapide che potremo decidere durante la realizzazione del progetto.

nexusae0_wm_moments_thumb

Momenti

Lo strumento “Moments” permetterà di personalizzare una carta parati con il momento di vita che più amiamo. In sostanza, lo strumento consente agli utenti di caricare uno foto per poi successivamente manipolarla, aggiungendo filtri, messaggi di testo e altro.

 

Finora, questo è tutto quello che sappiamo di Google Workshop. Al momento è ancora in fase di lavorazione e non sappiamo minimamente quando aprirà ufficialmente i battenti. Purtroppo non abbiamo alcuna informazione nemmeno per quanto riguarda i prezzi o la disponibilità nei vari paesi, quindi non ci resta altro che attendere ulteriori informazioni.

Nonostante tutte, si tratta di un ottimo passo in avanti per quanto riguarda gli accessori ufficiali destinati alla gamma Nexus.

 

Andrea

Diciottenne, studente di termoidraulica presso l'istituto Romegialli di Morbegno, residente a Delebio in un paesino disperso tra le Alpi in provincia di Sondrio, appassionato principalmente di motori e di tecnologia, in particolare del mondo Android.

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookGoogle Plus

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo