AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

chrome

Per celebrare il compleanno del suo browser, Google ha rilasciato la versione Chrome 6.0, in versione finale, ancora più veloce e sicura.

Nel benchmark Javascript per browser SunSpider le nuova versione ottiene un miglioramento del 15% rispetto alla versione precedente.

Tra le nuove caratteristiche introdotte abbiamo il completamento dei form online (autofill)


“Con un semplice click l’utente potrà riempire tutti i campi del form, incollando il nome, l’indirizzo, il numero di telefono ed anche il numero della carta di credito. Quest’ultimo dato sicuramente non piacerà a tutti gli internauti, anche se Google precisa che il numero di carta di credito sarà salvato solo con una conferma da parte dell’utente. Le informazioni potranno essere aggiunte direttamente dall’interessato o essere salvate al momento della compilazione online.

Per disattivare l’autofill dei form, è necessario modificagoogle_chromere le impostazioni nel menù Opzioni – Dati personali. La sincronizzazione è stata migliorata. Oltre ai Favoriti, Preferenze e Temi, è possibile sincronizzare le estensioni e i dati pre-registrati per il completamento automatico (ad eccezione del numero di carta di credito). Tutti questi dati saranno conservati sui server di Google. L’interfaccia utente è stata rivista: un pulsante rappresentato da una chiave inglese raccoglie tutte le funzionalità della pagina (copia/incolla, zoom, stamp, etc) mentre i pulsanti di "interrompi il caricamento della pagina" e "Ricarica la pagina" sono stati fusi. Il risultato è un’interfaccia ancora più pulita.

Inoltre, la barra degli indirizzi non mostra più http://. Google approfitta del lancio di Chrome 6.0 per correggere 17 bug di sicurezza, di cui 8 qualificati critici e 4 discreti. Gli scopritori di alcune di queste vulnerabilità hanno guadagnato da 500 a 1337 dollari.”

Fonte

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo