AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

froyo241x300_thumb_thumb

Intel prevede di distribuire una versione completamente nativa x86 di Android 2.2 ‘Froyo’ agli sviluppatori nei prossimi due mesi per stimolare la crescita di netbooks Android Atom-powered.


Il tanto atteso ‘Froyo’ sembra destinato a segnare una nuova tappa nell’evoluzione del sistema operativo mobile di Google con il porting su PC standard con architettura x86.

Android è stato originariamente scritto per i processori ARM, ma ora Intel  ha adattato il codice sorgente open source di Android per funzionare nativamente su x86 in modo che i suoi partner produttori di hardware possano utilizzare i processori Atom per produrre tablet Android, netbook e in futuro anche smartphone.

"Il nostro porting di Android nativo x86 sarà basato su Froyo e sarà disponibile questa estate per gli sviluppatori" ha detto  Renee James, veep senior di Intel per software e servizi.

James ha aggiunto che il processo di porting di Android non è stato difficile e che in questo ha aiutato molto l’esperienza si Intel in ambiente Linux.

 
Inoltre, tutto il codice x86 prodotto verrà rilasciato completamente open source e sarà pienamente disponibile alla comunità degli sviluppatori Android.

Fonte

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

  • MrNameless

    Mi piace questa accoppiata….

  • Molto interessante….

  • Pingback: Anonimo()

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo