AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

Dopo 10 giorni dal rilascio della prima versione Alpha, si sono susseguite una moltitudine di release nightly (una o più al giorno) che hanno portato volta per volta molte modifiche.

Per prima cosa dobbiamo fare chiarezza fra le versioni alpha e le versioni nightly: le alpha sono versioni pre-beta, molto instabili e rischiose da installare che però vengono rilasciate al pubblico per poter avere riscontri su bug e problemi molto più velocemente; le versioni nightly sono anche esse pubbliche ma “non supportate” quinidi non sono accettati segnalazioni di bug e quant’altro!

Detto questo vi tranquillizzo dicendovi che con tutte le versioni che ho provato non ho mai avuto il minimo problema e, secondo me, è già possibile utilizzarle per uso quotidiano.

Vediamo adesso nel dettaglio le vere novità di questa nuova release di Cyanogen.

Estetica: abbiamo una significante novità: il launcher di default è stato abbandonato per il più performante e personalizzabile ADWLauncher; le impostazioni sono state integrate nelle impostazioni generali di Android.

Prestazioni: nulla di nuovo per quanto riguarda Froyo, abbiamo il JIT abilitato di default ma, come vedremo in seguito, è possibile disabilitarlo e tornare alle prestazioni della vecchia 2.1 Eclair

Personalizzazione: qui abbiamo le vere novità! E’ stato aggiunto nel menu Impostazioni di Android una nuova voce “CyanogenMod settings” dove si possono trovare tutte le personalizzazioni possibili.

La prima voce riguarda le “Impostazioni Applicazioni”:

“Impostazioni Imput”


“Impostazioni Performance”

“Interfaccia Utente”

Come stabilità e prestazioni Cyanogen ci aveva già abituati bene e con questa nuova release non delude le aspettative. E’ stato fatto un magnifico lavoro per quanto riguarda la personalizzazione della rom, il team di Cyano è riuscito ad antrare nel cuore del sistema apportatndo modifiche profonde come nessun’altro ha fatto prima!

Download:

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo