AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

intervista-Androidlab

Devo dire che sono rimato affascinato dal pesce d’aprile di Google,così scovando nei meandri della rete mi sono imbattuto in un video molto carino che mi ha portato alla conoscenza di Primiano Tucci, giovane sviluppatore italiano anche lui affascinato dal succitato april fools di Big G.

Il video che mostra l’esperimento di Primiano

Ho avuto quindi la possibilità di contattarlo e di poterlo presentare a tutti voi cari amici di Androidlab.it

Parlaci un pò di te e di cosa ti ha spinto a creare questo progetto?

primiano-tucciHo studiato Ing. Informatica presso l’Univ di Bologna. Appassionato da sempre sia di hardware che di software, ho proseguito gli studi dopo la laurea, cercando di sposare al meglio queste due indoli. Attualmente sono al secondo anno di dottorato, ambito di ricerca: embedded real-time systems (o se preferite all’italiana: sistemi embedded in tempo reale). Tutto è nato guardando il video dell’ennesimo pesce d’aprile di Google, Gmail Motion. La prima reazione è stata "Questi di Google ne pensano sempre una più del diavolo". Poi, pensandoci un po’ su, la cosa ha iniziato ad intrigarmi sempre di più, ho iniziato a rifletterci e rimuginarci su ed alla fine mi sono detto: dopotutto, non sembra così infattibile, proviamoci.
Perchè utilizzare Android

Perché è il "calendario Pirelli" di ogni sviluppatore? :)  A parte gli scherzi, mi è capitato di cambiare cellulare recentemente e la scelta è ricaduta (non a caso) su uno smartphone Android, è stato "amore a prima vista". Avevo già giocherellato in precedenza con accelerometri e sensori di locazione in hardware (c’è un progetto carino a riguardo, ‘live bike tracking’, sul mio sito, primianotucci.com) ma l’idea di poter interagire e gestire tutto direttamente via software era particolarmente intrigante. Così ho scaricato SDK e ADT e mi sono cimentato nello sviluppo.

Hai avuto altre esperienze con Android?

No, è stata la mia prima esperienza di sviluppo con Android.

Progetti futuri?

Principalmente collegati con la mia attività di ricerca. Attualmente sto studiando e sperimentando architetture hardware multi-core e metodologie di programmazione correlate, assolutamente promettenti dal punto di vista tecnologico e particolarmente intriganti dal punto di vista dello sviluppo.

micho

Micho classe '83, grafico e webdesigner. La sua passione per l'informatica comincia da bambino con il suo Amstrad CPC 464 ed il ben più noto C64. Da allora non ha più finito di amarla. Si avvicina ad Android grazie al suo "guru" Kaffeine. E' stato anche speaker radiofonico. Ha una fissa per la musica anni '80.

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo