AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

Mentre aspettiamo che arrivi completamente Froyo per il nostro Milestone, iniziano ad arrivarci pezzi che possiamo utilizzare per “froyizzare” (passatemi il neologismo) il nostro amato pietrone.

Il pezzo che ci arriva oggi forse è il più succulento ed è la versione stabile del JIT presente in Android 2.2 portata anche sul nostro Android 2.1 grazie ai ragazzi di xda che han fatto il porting per l’HTC EVO ma il tutto funziona a meraviglia senza modifiche sul Milestone, se non quella di dover applicare tutto manualmente.

Come vi dicevo, mentre i possessori dell’Evo applicano la modifica con il classico metodo dell’update.zip, noi dovremmo sostituire manualmente tutti i file necessari da Recovery , ripristinare i permessi, fare poi un wipe della dalvik cache e riavviare il telefono.

Visto che per molti tutto questo può risultare difficile o non si vuole andar a rischiare di incasinare file di sistema solo perchè si è letto male un passaggio, noi di AndroidLab veniamo in vostro soccorso e abbiamo creato dei semplici script da aggiungere alla OpenRecovery del GOT (scaricabile qui).

I script sono due, il primo abilita il JIT (dopo aver fatto il backup di tutti i file che si sostituiscono) ed il secondo ripristina i file originali nel caso voleste tornare indietro. Potrete fare il tutto sempre dalla OpenRecovery, senza dover collegare il terminale al pc.

Per prima cosa, come sempre, prima di fare qualsiasi modifica fate un nandroid backup di tutto il vostro sistema, perchè Murpy insegna che se qualcosa può andare storto, ci andrà.

Naturalmente si da per scontato che avete già OpenRecovery presente, se non l’avete prima di tutto mettetela e poi procedete.

Ora scaricate questo pacchetto contenente tutto il necessario: OpenRecovery JIT Enabler/Disabler (Mirror alternativo, utilizzate solo se Mediafire non va).
Una volta scaricato estraetelo e copiate pari pari la cartella OpenRecovery sulla vostra SD Card unendo i contenuti, in questo modo andrete a mettere tutto al posto giusto.

Fatto questo, riavviate in Recovery e applicate l’update.zip per entrare nella OpenRecovery.
Una volta avviata la OpenRecovery entrate nel Menu Miscellaneus->Run Script

Dopo Avviate lo Script JIT.sh per abilitare il JIT e Restore-noJIT.sh per disabilitarlo e ripristinare i file originali.

Entrambi gli script fanno il wipe della dalvik cache, che è necessario, quindi all riavvio del sistema dovrete aspettare che si rigeneri.
Più semplice di così non potevamo proprio farlo.

In teoria questa modifica si può applicare a tutti i terminali su cui gira Android 2.1 con rom deodex, in pratica è testata solo sul Milestone quindi provate se volete a vostro rischio e pericolo.

Il tutto è stato provato su Milestone con Android 2.1 build.38 e hack della dalvik cache applicato, i miglioramenti si vedono molto se avete la frequenza di default o comunque frequenze basse.
Personalmente prima senza JIT con Linpack avevo circa 4MFlops con JIT 8+ MFlops a 650Mhz, ma i miglioramenti dipendono da applicazione ad applicazione.
Per quanto riguarda la stabilità non l’ho testata ancora a lungo per esprimermi.

Se volete avere più informazioni su cos’è il JIT e su come funziona vi consiglio di leggere questo.

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Warning: Division by zero in /home/kaffeine/androidlab.it/wp-includes/comment-template.php on line 1338
Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo