AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

Quante volte,cercando nuove rom per il vostro Android, vi è capitato di imbattervi in questi due termini: Odex e Deodex? Immagino molte, ma cosa significano??

1. Per capire deodex dobbiamo sapere cosa signifca odex.

In Android le applicazioni sono all’interno di un pacchetto .apk. Queste applicazioni, o pacchetti .apk, contengono un certo numero di files odex che servono a salvare spazio. Questi files odex sono in realtà pezzi di un’applicazione ottimizzati prima del boot che ha un aumento di velocità, visto che si precarica parte dell’applicazione. Lo svantaggio è però nella difficoltà di hacking di questi files, perchè parte del codice è già stato estratto in un’altra locazione prima del boot.

2. Cos’è un files deodex?

Fare un deodexing consiste nel creare un pacchetto di files apk riassemblandolo in un file classes.dex, in questo modo tutti i pezzi di un’applicazione sono rimessi insieme in un unico posto eliminando il problema di avere conflitti di apk con altri parti odexed. Praticamente una Rom Deodexed ha tutte le sue apk unite in unico file facilitando così la modifica come il theming. Visto che non ci sono pezzi di codice che arrivano da un’altra posizione, le Rom o gli apk custom sono sempre deodexed per preservare la loro integrità.

3. Vantaggi e Svantaggi

Il vantaggio di rom/apk deodexed è nelle possibili modifiche. Questo, di solito, avviene nelle rom custom, uno sviluppatore sceglierà di deodex le apk della rom perchè questo non solo gli permetterà di modificare le varie applicazioni, ma lascerà anche la possibilità all’utente di installare temi in un secondo momento.

Dall’altra parte, visto che i files odex dovrebbero essere più veloci a creare la cache delvik, rimuovendoli avremo un boot iniziale molto più lungo. In ogni caso questo accade solamente al primo boot dopo il deodexing e la cache continuerà a crearsi mentre l’applicazione viene usata. I tempi di avvio si allungheranno di nuovo solo se verrà cancellata la cache dalvik.

In conclusione per l’utente finale la scelta ricade su rom deodexed (la maggioranza delle rom custom che si trovano) per la possibilità di poter installare i vari temi.

 

Fonte 12

 

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo