AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

Totalmente a sorpresa arriva la notizia tramite il blog ufficiale Google la notizia dell’acquisto di Motorola da parte di big G.

Nell’articolo Google ricorda alcuni successi di Motorola, dal primo cellulare mai prodotto allo StartTAC il telefono più piccolo e leggero in commercio all’epoca, per finire l’entrata nella  Open Handset Alliance e la vendita degli ultimi Droid.

Oltre ai telefoni Google promette di investire anche negli elettrodomestici da casa e nel mondo delle “video solution”.

Google tiene a specificare che il business Motorola sarà considerato separato ad Android; Android rimarrà open e il rapporto con le altre case produttrici di telefoni rimarrà invariato.

L’articolo fa poi riferimento a come Google voglia proteggere il mondo open source dagli attacchi anti competitivi da parte di Microsoft e Apple i quali usano i brevetti come arma. L’acquisto di Motorola aumenta il “portfolio” dei brevetti che Google possiede e con i quali può difendersi dagli attacchi legali.

Personalmente sarò molto curioso di scoprire come Google si comporterà nei confronti dell’apertura dell’hardware, ora che sarà lei direttamente a produrlo. Facile pensare a bootloader velocemente sbloccabili (novità per i dispositivi motorola), ma ci sono anche altre incognite che riguardano alcuni plausibili limiti a cui Google è stata costretta sottostare nella creazione dei Google Phone, visto che l’hardware veniva prodotto da aziende terze.

Si preannunciano grosse novità nel mondo Android!

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo