AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

Amici, ma soprattutto amiche di AndroidLab,

come ormai tutti sapete Asus ha da poche ore rilasciato anche nel bel paese l’aggiornamento OTA per il suo Eee Pad Transformer che porta sul tablet "made in Taipei" la nuova incarnazione di Honeycomb, la 3.2

Prima di addentrarmi in una veloce recensione dell’aggiornamento vorrei fare un plauso del tutto disinteressato (e ahimè non retribuito 🙂 ) all’azienda di Taiwan : il Transformer viene aggiornato con rapidità e puntualità ad ogni nuova release di Honeycomb, il che lo porta alla stregua dell’"ufficiale" Xoom di Motorola !

 

Aggiornamenti così rapidi e , soprattuto, così funzionali (nel senso stretto del termine) sono praticamente un inedito per un prodotto che non rappresenta il "terminale Goggle Experience" del momento

Rarità ancora più assoluta è rappresentata dal fatto che Asus con il suo Transformer è praticamente alla sua prima vera esperienza con Android! Mi vengono in mente così su due piedi le varie HTC e Motorola, che hanno rilasciato solo in tempi biblici (quando è andata bene) i vari aggiornamenti di Android per i loro terminali "sfortunatamente" non completamente Google Experience

 

Ma lasciamo da parte le critiche e le polemiche e vediamo le novità introdotte da Big G e soprattutto da Asus con questa nuova .2!

 

 

Se infatti il changelog è piuttosto scarno alla fonte, con sostanzialmente due novità da parte di Google rappresentate dalla modalità "zoom" per applicazioni non native e/o adattate ai tablet e il sync dei dati presenti su scheda sd con le applicazioni installate , è proprio da Asus che arriva la sorpresa "inattesa" : il supporto multi-touch per il pad della tastiera !

 

La modalità zoom by Google è una gradita aggiunta, essa infatti permette, come è facile intuire, di "zoomare" ed estendere le applicazioni non adattate ai tablet portandole in un certo senso "a schermo intero", scalandone la risoluzione. Certo, l’effetto ha un che di windows che gira a 640×480 su un 18" , ma per lo meno non ci ritroveremo più con applicazioni paurosamente e fastidiosamente stretchate lungo tutta la longitudine dello schermo ! Attivare e disattivare la modalità è comunque semplice ed immediato , essendo infatti presente un’icona nell’area delle notifiche che ci lascia zoomare in e out a nostro piacimento

 

Il Sync della scheda SD è un po’ una novità sotto il cofano e magari in molti nemmeno se ne accorgeranno, ma basti sapere che permette alle applicazioni di caricare file multimediali direttamente dalla scheda SD  ! Strano ma vero fino alla 3.1 questa possibilità preclusa (ma bisogna anche ammettere che il "supporto" alla scheda SD stessa non era ancora perfezionato al 100%)

Terza ed ultima, ma succulenta, novità è il multi-touch per il pad della tastiera. C’è da dire che Asus ha voluto lavorarci di fino e non si è limitata alle gestures già supportare da Android, come ad esempio il pinch-to-zoom nella galleria e nel browser (operazioni tra l’altro fluide e piacevolissime, come le facessimo su schermo) ma i Taiwanesi hanno aggiunto la possibilità di muovere icone e widget con la pressione simultanea di due ditasul pad (ad imitare il tocco prolungato su schermo) oltre a modificare l’icona della freccia con un circoletto più stile "demo touch-screen", che meglio si adatta allo stile  Honeycomb

 

Ma se pensate che le novità finiscano qui vi sbagliate!

 

Certo, non ci sono altre features evidenti o comunque legate alla UI in generale, ma la reattività e la solidità con cui ora Honeycomb gira su questo Transformer danno davvero la sensazione che si cominci a fare sul serio con i tablet Android!

 

Scrollare tra le pagine della home è ora fluidissimo e la digitazione su tastiera ha perso ogni connotato frustrante non riservando più ritardi tra la pressione dei tasti fisici e la comparsa del testo poi a video (la cosa a volte mi innervosiva veramente… parliamo di millisecondi, ma che a mio parere si sentono…)

 

Ok, ok, ora in molti si staranno chiedendo : "dov’è la frefatura" .. ? Tutto oro purissmi e luccicante?

 

A dire il vero di difetti ora al Transformer ne trovo molto molto pochi , anzi solamente uno e probabilmente non imputabile direttamente alla macchina, ne ad Asus : il browser !

 

Mi spiego meglio , il browser fa il suo dovere e il sync dei preferiti con chrome è certamente una feature che farebbe molto comodo anche alla sua controparte smartphone, il che già lo "nobilità", ma il punto debole che lo contraddistingue è purtroppo ancora una certa "lentezza" in certi momenti. Anche disattivando flash e plug-in infatti a volta navigare su siti pesanti o con molti tab aperti risulta un po’ macchinoso e si ha una sensazione di poca reattività

 

Quello che comunque mi fa ben sperare è che quanto detto sopra è andato molto migliorando con i vari aggiornamenti, sintomo del fatto che Google ci sta lavorando e nel giro magari di una o due release intermedie il problema andrà a risolversi del tutto

 

Per riassumente insomma, un aggiornamento questo ad Honeycomb 3.2 che a mio parere valorizza ancora di più un prodotto Asus che ha già avuto un ottimo successo di critica e di vendite, cosa abbastanza rara di questi tempi; Asus una volta di più si è dimostrata un ottimo produttore, soprattutto attento e puntuale nel supporto  e negli aggiornamenti anche se ad uscirne vincitori alla lunga saranno Big G ed Android, che su terminali e partners di qualità basano il proprio successo.

 

E voi, avete aggiornato il vostro Transformer? O magari queste quattro righe vi hanno dato un motivo in più per acquistarlo?

 

Vi aspetto tra i commenti e @manentz

 

Manentz

Android addict A.C. Milan fan U2 supporter TNA fan p.s. : applefail

More Posts - Website

  • Maurizio

    é un gran bel device.. lo uso da un tot e mi piace un casino! 🙂
    Concordo con te, il browser lagga un po', soprattutto con la compilazione dei campi come potrebbe essere questo (sto usando un laptop ora, comunque)

    Dolphin Tablet in formato beta è un po' più reattivo, ma non ho ancora trovato un browser "definitivo" 😉

  • MetalMork

    Ma e' uscito anche per il Transformer 3G o solo per quello wifi?
    Io col 3G sono fermo al 3.1, mi dice che NON ci sono aggiornamenti disponibili… 🙁

    ^M0rk^

  • eeebad

    quote:> E voi, avete aggiornato il vostro Transformer? O magari queste quattro righe vi hanno dato un motivo in più per acquistarlo?

    Comprato!!!! Meraviglia!

  • Pingback: Motorola Pax, nuovo smartphone dual-core con tastiera QWERTY | Cellulare.it()

  • Pingback: Ecco il Motorola Fire XT | Cellulare.it()

  • Alessandro

    Ho acquistato un eepad trasformer con honeycomb 3.2 (dal quale sto scrivendo) ed é a dir poco eccezionale. Solo lo schermo ê poco reattivo

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo