AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

gasherbrumCernusco sul Naviglio, 12 luglio 2011 — ASUS® è tra gli sponsor tecnici della spedizione Gasherbrum 2011, guidata da quattro alpinisti italiani (Nicola Campani, Massimo Ruffini, Samuele Sentieri, Fabrizio Silvetti) e partita il 15 giugno alla volta del Karakorum pakistano con l’obiettivo di scalare gli 8.035 metri del Gasherbrum, la tredicesima vetta più alta del mondo.

Dopo la straordinaria esperienza del 2008, quando gli Eee PC Asus raggiunsero il Cho Oyu sull’Himalaya, il colosso taiwanese ha scelto di prendere parte a un’impresa altrettanto eccezionale, per mostrare la resistenza e la funzionalità dei propri prodotti anche nelle situazioni più estreme.


Compagno inseparabile di questi eroi delle montagne è un Eee PC 1015, pratico e funzionale netbook firmato ASUS, dotato di una lunga autonomia, grazie all’esclusiva tecnologiaASUS Super Hybrid Engine (SHE) che regola e adatta le impostazioni energetiche nel modo più appropriato in modo da garantire la massima efficienza in ogni momento alle prestazioni richieste dagli scalatori. L’Eee Pc permette agli alpinisti di restare sempre in contatto con il resto del mondo e aggiornare costantemente il sito e la pagina Facebook (http://www.facebook.com/pages/Gasherbrum2011/141854655862151) con news offerte in diretta dalle montagne più alte del pianeta.

asus gruppo sul Baltoro

Coprotagonista dell’impresa è il nuovo arrivato in casa ASUS, l’ormai celebre Eee Pad Transformer TF101. Questo eccezionale prodotto è un tablet, dotato di display multi-touch IPS da 10,1” in grado di trasformarsi in un ultraportatile con l’applicazione della tastiera QWERTY, che dispone di un touchpad multi-touch, porte aggiuntive e batteria, in modo da garantire fino a 16 ore di autonomia. Con l’unità di archiviazione SSD più resistente agli urti e scossoni del tragitto, sistema GPS integrato, bussola digitale e dotazione di 2 webcam (frontale per le chat ed esterna per le riprese), il Transformer dimostra di essere un ottimo compagno di viaggio anche per gli scalatori.

Grazie anche all’efficienza dei prodotti ASUS, proprio in questi giorni la spedizione sta raggiungendo i 7.000 metri e si sta avvicinando sempre più alla meta, ovvero il Gasherbrum2, che in lingua Baltì significa “Muraglia scintillante”.

“La spedizione viene effettuata senza l’uso di ossigeno supplementare e senza portatori oltre il campo base, contando solo sulle proprie forze ed energie” spiega Nicola Campani, “Siamo lieti che ASUS ci abbia ancora una volta supportati in questa importante impresa che ha anche l’obiettivo di sostenere un progetto solidale: i fondi raccolti saranno infatti devoluti alla “Ceena Welfare Services”, un istituto di Gilgit (capoluogo della regione), che ospita e educa circa ottanta piccoli orfani".

“I notebook ASUS hanno già superato in passato prove estreme, affrontando i luoghi più impervi della terra – dall’Everest alla Patagonia, passando per la foresta tropicale e l’Antartico – e dimostrando sempre ottimi rendimenti in condizione estreme di rigore ambientale. Per tale ragione abbiamo voluto cogliere ancora una volta questa sfida, certi che l’Eee Pad Transformer TF101 e l’Eee PC 1015 saranno all’altezza dell’impresa. Inoltre, siamo contenti di rinnovare il nostro impegno a supporto di un’iniziativa di indubbio valore dal punto di vista sociale e di offrire il nostro contributo anche con l’obiettivo che si possa attenuare il digital divide nei paesi maggiormente periferici”, ha aggiunto Manuela Lavezzari, Marketing Manager ASUSTeK Italy.

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo