AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

AsusPadfone-MWC

Se ne parla già da parecchio tempo, all’incirca nove mesi, di questo dispositivo dal  concept innovativo. Stando a quanto è dato sapere al momento, si tratta sostanzialmente di uno smartphone che all’occorrenza può essere alloggiato in un case da Tablet per fornirgli la capacità di calcolo di cui altrimenti sarebbe privo. E che capacità di calcolo!


Il Padfone, infatti, dovrebbe essere basato su architettura Nvidia Tegra 3, dunque processore quad core e capacità grafiche fuori dal comune come il fratello maggiore Transformer Prime. Il sistema operativo dovrebbe essere Ice Cream Sandwich sin da subito. Il display del formato smartphone dovrebbe essere un 4.3 pollici mentre quello del formato tablet dovrebbe essere un 10.1.

Con molta probabilità avremo l’opportunità di toccare con mano il Padfone il giorno della sua presentazione il 27 Febbraio al MWC di Barcellona. (*)

Come si può intendere si tratta di un dispositivo molto interessante dotato di tutte le caratteristiche per gettare lo scompiglio nel mercato, così come ci ha abituato Asus in occasione della presentazione dei primi EeePC e EeePad.

Vediamolo dotato di Android 4.0 Ice Cream Sandwich in questa anteprima video realizzata da www.netbooknews.com.

via

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

  • era proprio necessario?

    • Flavio, a me questo dispositivo stuzzica parecchio, soprattutto con il Tegra 3, certo il rischio che non venga capito dal grande pubblico è molto elevato.
      Io dispongo adesso di un Tablet ed uno Smartphone le cui caratteristiche hardware sono quasi le medesime la differenza sostanziale sta nel display, però ho comprato la stessa cpu, gpu,ram,etc due volte. Con il Padfone avrei risparmiato un bel po di denaro senza rinunciare a nessuno dei due utilizzi possibili con la stessa architettura hardware. Insomma, a mio avviso è un concept interessante.

      • mah, io trovo più comodo avere due cose separate. Magari sono al telefono e continuo a lavorare sul tablet, ma se estraggo il telefono dal Padfone perdo la CPU. Piuttosto mi tengo lo smartphone e ci aggiungo vicino un tablet tipo Prime, e non credo che andrei a spendere molto di più.

        • Nel tuo caso con un auricolare bluetooth, ma anche semplici auricolari non avresti bisogno di estrarre il telefono dal Tablet e potresti continuare a lavorare. Comunque si tratta appunto di un concetto discutibile e forse è questo il motivo del ritardo, staremo a vedere la risposta del mercato.

  • matteokr

    Anche a me stuzzica parecchio!

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo