AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

progetto-google

Google torna alla carica  e lancia  il suo nuovo servizio, chiamato Google+.

Il motto del progetto è "condividere sul Web come nella vita reale" e palesa l’intenzione di creare un progetto social differente da quelli attuali.

Come di consueto accade per i progetti di Google per registrarsi a Google+, in questa prima fase beta è necessario ricevere un invito.


"La condivisione online è imbarazzante, noi puntiamo a risolvere il problema", ha dichiarato Vic Gundotra, sottolineando che la nuova piattaforma offre agli utenti la possibilità di dividere gli amici online in differenti "Circles", condividendo le informazioni solo con i membri di una categoria particolare.

"Nella vita reale abbiamo muri e finestre, e posso parlare con te sapendo chi è presente nella stanza" ha detto Bradley Horowiz, uno dei responsabili dei social network Google.

"Non tutti i rapporti creati sono uguali", ha osservato Gundotra. "Nella vita abbiamo in comune una cosa con compagni di scuola, un’altra con i genitori "Vogliamo portare nel software le sfumature e la ricchezza delle interazioni che sono proprie della vita reale. Vogliamo fare di Google un posto migliore includendo voi, le vostre relazioni e i vostri interessi. È da questa necessità che nasce il Progetto Google+”.

Google ha integrato diversi strumenti in Google +, tra cui Sparks, Hangouts, Instant Upload e Huddle.
Per accedere visitate plus.google.com, mentre  per richiedere un invito andate qui :services.google.com/fb/forms/googleplusit

Di seguito un paio video di presentazione di Google+ e l’applicazione mobile dedicata.

 

 

Immancabile l’applicazione gratuita per Android che se siete tra i fortunati ad aver ricevuto un invito potete scaricare qui:


logo-app
App Name
Google Inc.
Free   
pulsante-google-play-store
pulsante-appbrain
qrcode-app

Fonte

Michele Dipace

Admin di Androidlab e "Computer Addicted", ha cominciato la sua"carriera" nella metà degli anni 80 sui computer 8 bit Commodore e Sinclair passando poi al 16 bit Amiga, diventandone grande appassionato. Oggi Linux user, crede che Android sia il sistema operativo destinato ad emergere nel mercato della telefonia mobile.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo