AndroidLab

Il Laboratorio Italiano Android e Google Chrome

Google oggi ha rilasciato il consueto aggiornamento della distribuzione delle varie versioni di Android, i dati sono basati sull’accesso al market negli ultimi 14 giorni quindi sono i dati delle prime due settimane di giugno.

Trovate il grafico dopo il salto, noterete subito che ormai la metà dei dispositivi Android ha la versione 2.1 e a parte pochi (di cui ormai si può anche conoscere nome e cognome penso) con la 2.0 e 2.0.1, rispettivamente 0.1% e 0.3% il resto della torta è diviso praticamente in egual misura tra 1.5 ed 1.6.

Alcune considerazioni dopo il grafico.

Ora con metà dei dispositivi che hanno la versione 2.1 i detrattori pronti a gridare alla frammentazione come tallone d’Achille di Android per un po’, almeno fino a quando la 2.2 non sarà ufficialmente rilasciata, staranno zitti.

Bisogna comunque considerare che il vero problema della frammentazione, che riguarda poi molto di più gli sviluppatori, di fatto non c’è tra 2.1 e 2.2, non essendoci sconvolgimento a livello di API, come già detto. In questi giorni poi sta uscendo anche l’aggiornamento ufficiale dell’Hero che non farà altro che migliorare la situazione.

Piccola sidenote personale, nonostante che la 2.2 in maniera non ufficiale è già presente da un po’ in alcuni terminali, tra cuoi il Nexus One ed il Droid, la sua percentuale non compare nella torta, il che suggerisce che, escludendo percentuali talmente effimere da non comparire, molto probabilmente i dispositivi che montano 2.2 sono stati inclusi nelle file del 2.1. Se questo, visto che ufficialmente la 2.2 non c’è, è anche logico, può essere visto dai più maligni come una piccola mossa per evitare di frammentare la torta prima del necessario.

Appuntamento alle prossime statistiche sperando di veder comparire ufficialmente anche la 2.2.

Warning: Division by zero in /home/kaffeine/androidlab.it/wp-includes/comment-template.php on line 1381
Forum Android
Diventa un blogger, scrivi un articolo